A chi mi rivolgo

I miei percorsi di consulenza sono rivolti a chiunque abbia il desiderio di intraprendere un cammino volto all’acquisizione di un regime alimentare sano e controllato.

Elaboro piani individuali rivolti a persone in situazione di sovrappeso e obesità, donne in gravidanza, in allattamento e in menopausa, sportivi, vegetariani, vegani, persone con patologie accertate, allergie o intolleranze.

Ogni percorso è unico e personalizzato e inizia con la prima visita in studio.

Questa ha innanzitutto l’obiettivo di capire quali sono le tue abitudini alimentari attuali, valutarne il possibile cambiamento e in seguito ad anamnesi antropometrica definire insieme l’obiettivo da raggiungere. L’anamnesi antropometrica e la valutazione del tuo stato nutrizionale prevedono il rilevamento di: altezza, peso (calcolo BMI), circonferenze (vita, fianchi e loro rapporto), massa magra, massa grassa e stato di idratazione.

È opportuno che porti con te analisi recenti, al fine di consentirmi di avere una visione reale del tuo stato di salute. Nel caso ci fossero patologie è indispensabile tu abbia con te le diagnosi effettuate dal medico, e le cartelle cliniche in caso di ricovero / interventi. Ti ricordo che il biologo non può prescrivere analisi, quindi ti consiglio di rivolgerti al tuo medico per poter avere l’opportuna prescrizione.

Inoltre nel corso della prima visita effettuerò anche la tua anamnesi familiare, che mi consente di conoscere le malattie di cui sono affetti i tuoi familiari diretti e che possono aiutarmi a stabilire eventuali predisposizioni familiari o genetiche importanti anche in termini di prevenzione.

Il tuo piano alimentare ti verrà rilasciato alcuni giorni dopo la prima visita ed è strettamente personale, individuale proprio perché prende in considerazione le tue abitudini, i tuoi gusti e le tue patologie ed è mirato al raggiungimento degli obiettivi che ci siamo prefissati.

Da leggere

Insalata di polipo | Maria Teresa Nivuori - Biologa Nutrizionista

Insalata di polipo

Luglio è iniziato ed ecco affiorare il desiderio di piatti freschi e leggeri, magari a base di pesce. Un ottimo suggerimento, per un piatto unico, davvero gustoso, è l'insalata di polipo. Prepariamola insieme.
Pancakes di banana. | Maria Teresa Nivuori | Biologa Nutrizionista a Torino

Pancakes di banana

I pancake sono frittelle soffici, dolci o salate, tipiche della cucina anglosassone. La variante qui proposta sostituisce gli ingredienti della ricetta classica, quali burro e latte, con la banana, capace di conferire al prodotto un gusto originale. Cuciniamoli insieme!
Il burro d'arachidi: un concentrato di energia. | Maria Teresa Nivuori | Biologa Nutrizionista a Torino

Il burro d’arachidi: un concentrato di energia

Questo prodotto, quotidianamente presente sulle tavole USA, è un alimento relativamente nuovo per la cultura alimentare italiana, ma il cui uso si sta diffondendo rapidamente, soprattutto tra gli amanti del fitness. Si tratta di un alimento dalle molteplici proprietà nutrizionali che può arricchire positivamente l’alimentazione quotidiana. Scopriamolo insieme!
Zuppa di cavolo nero. | Maria Teresa Nivuori | Biologa Nutrizionista a Torino

Zuppa di cavolo nero

Una zuppa che nasce in Toscana ma che si è presto diffusa in tutta la penisola grazie al suo protagonista: il cavolo nero, uno degli ortaggi più ricchi dal punto di vista nutritivo. Un piatto dal sapone autunnale, semplice da preparare e dal sapore gustoso. Anche se ha l’aria di essere rustico, in realtà sprigiona sapori delicati.
Chips di cavolo nero. | Maria Teresa Nivuori | Biologa Nutrizionista a Torino

Chips di cavolo nero

Sono delle vere e proprie chips (patatine), croccanti e sfiziose da proporre durante la giornata come uno snack o per un aperitivo a casa con amici e perché no, ideali anche per i più piccoli! La ricetta è così semplice che prevede pochi ingredienti e altrettanto pochi passaggi.
Dott.ssa Maria Teresa Nivuori
Tutti si alimentano, pochi si nutrono. La nutrizione è un mondo meraviglioso e quando si impara a coglierne l’essenza, le giuste scelte a tavola sono la conseguenza. Il cambiamento viene da se, il volersi bene dobbiamo sceglierlo.

Dicono di me